nicchia travel blog

Trovare la nicchia travel blog è il primo passo, quello più decisivo, che influirà direttamente sul successo della tua attività online. Di travel blog ce ne sono davvero tanti. Non è facile piazzarsi ai primi posti nei risultati di ricerca, è vero, ma non è neanche impossibile. Si tratta, in fondo, di trovare la giusta nicchia. C’è molta concorrenza, molti si improvvisano travel blogger, altri ancora sono già travel blogger affermati. Com’è possibile, a questo punto, trovare la giusta nicchia travel blog?

Nicchia Travel Blog – Criterio di selezione

Con nicchia si intende una diramazione della categoria travel blog. Ad esempio, il travel blog può essere mondiale o specializzato in una certa zona geografica. Barrico Travel si concentra sul Centro America. La mia nicchia travel blog include Messico, Belize, Guatemala, El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama.

Per trovare la giusta nicchia travel blog bisogna analizzare le tendenze di mercato, il proprio budget, e il tempo a disposizione da dedicare ai viaggi. Facile no? In effetti a parole è tutto così facile. Ma che fare se non sai proprio da dove iniziare? Segui un criterio di selezione preciso.

# Tendenze di mercato

Cavalca l’onda giusta e avrai successo. L’onda giusta è quella che ancora non si è infranta o che ancora de deve crescere. Aprire un ennesimo travel blog su New York potrebbe non portare risultati. A New York però potrebbero esserci posti, locali, attività, ecc. esclusivi che solo tu e pochi altri conoscono. Una possibile nicchia travel blog può essere anche una sotto-categoria di una città o nazione super visitata.

Un altro tipo di tendenza può essere una o più nazioni confinanti che ancora non sono molto conosciute e che hanno tanto da offrire. La tendenza di mercato varia anche a seconda della lingua in cui scriverai il tuo travel blog.

# Budget

Quanto è il tuo budget da investire nel travel blog? Hai già incluso il costo dei viaggi? Creare e mantenere un travel blog è un lavoro vero e proprio, poi per passione sarà un sacrificio non pesante. Per trovare la nicchia travel blog è indispensabile avere un budget monetario per i tuoi viaggi. Ogni anno quanto denaro sei disposto a spendere per viaggiare?

Il budget ti aiuta a focalizzarti sui contenuti da creare con regolarità. Per visitare città e nazioni c’è bisogno di soldi che all’inizio non riuscirai a recuperare con il tuo blog. Come in tutte le attività appena aperte, il traffico non arriva immediatamente. Nel settore travel blog, il traffico arriva da una community creata sui social network e dalle ricerche organiche. Poi con le giuste strategie puoi trovare il modo di monetizzare con il traffico creato. Devi sottrarre denaro dal tuo lavoro attuale e investirlo nella tua nuova attività online.

Impostare una nicchia di viaggio che va fuori dal tuo budget è, oltre che controproducente, dannoso per lo sviluppo del tuo blog. Impostare la SEO e tutti gli elementi correlati sul Sudafrica e poi al massimo arrivi a viaggiare in Marocco non ha senso, vero? La community creata intorno ai viaggi in Sudafrica perderebbe interesse in te se poi viaggi in Marocco.

Sii coerente con con la tua nicchia! Questo non vuol dire che non potrai viaggiare in Marocco, però la precedenza sulla prenotazione del viaggio dovrebbe averla la tua nazione di nicchia. Pensa poi che i contenuti convertono e creano ingressi monetari. Senza nuovi contenuti interessanti per la tua community non ci sarebbero neanche conversioni.

# Tempo a disposizione

 

tempo per viaggiare

 

La nicchia travel blog è influenzata anche dal fattore tempo. Puoi viaggiare solo un fine settimana, una volta ogni 6 mesi? Forse non è il caso di aprire un travel blog sull’Australia. E’ un esempio banalmente esagerato ma ti voglio far capire il punto esatto.

Facciamo un esempio più realistico. Vivi in Italia hai un mese di ferie all’anno che puoi dividere in 4 periodi dell’anno. Puoi concentrare il tuo travel blog su paesi vicini all’Italia come Spagna, Francia, Germania, Croazia, Grecia. In un anno visiteresti quattro paesi diversi d’Europa e avresti del contenuto da creare tra un viaggio e l’altro. Ci sono già tanti travel blog europei, è vero. Però c’è ancora molto di cui parlare.

Ti faccio un altro esempio. Merita la tua attenzione. Hai mai pensato di espatriare? Per un travel blogger può essere davvero l’incentivo ad aumentare la sua attività online. Noi viviamo in Nicaragua. E’ facile poter spostarci per la panamericana e andare negli altri paesi centroamericani. Il nostro travel blog in pochi anni avrà molti contenuti. Vuoi trovare la tua nicchia in paesi asiatici? Pensa anche a un trasferimento in quella zona del mondo. Avresti molto tempo per i tuoi viaggi e daresti molta più qualità ai contenuti perché diventi esperto e viaggi ad occhi chiusi per tutta la Corea del Sud.

Trova l’equilibrio tra il tuo lavoro attuale, i tuoi viaggi e il lavoro di creazione di contenuti. Pensa anche a un trasferimento per poter vivere nel paese di nicchia del tuo travel blog.

Come Trovare La Nicchia Travel Blog Adatta A Te

Abbiamo analizzato il criterio di selezione ma è stato trascurato il principale fattore ad influire sulla scelta della nicchia travel blog: te stesso. Ebbene sì, sei tu l’ago della bilancia. Dopo aver utilizzato il metodo di scelta consigliato, potresti non riconoscerti con la nicchia selezionata. Cosa fare in questo caso?

Considera se è il caso di continuare con l’idea di fare travel blogging. Forse la lingua in cui scrivi non offre molto traffico, forse non interessa a nessuno la tua provincia, forse non hai le circostanze economiche per viaggiare e fare travel blogging. Non ti fasciare la testa. Non fare sacrifici. Semplicemente rinuncia. Trova un altro hobby.

“Ma io voglio aprire il mio travel blog!” 

Allora fai di tutto pur di cambiare le tue circostanze. Cambia lavoro, inizia a studiare un’altra lingua, inizia a viaggiare risparmiando. Non tutti i travel blog devono parlare di viaggi di lusso e oltre oceano! Sopratutto, non piangerti addosso. Investi in te stesso. La mia filosofia è 1 euro investito oggi in istruzione sono 100 euro guadagnati domani.

Dopo questo discorso motivazionale, ti senti pronto per aprire il tuo travel blog? Hai già un servizio hosting? Se non ce l’hai ancora, prova il nostro.

 

miglior servizio hosting nicchia travel blog

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.