sicuro viaggiare in nicaragua

Se stavi pianificando le tue vacanze in Nicaragua, le ultime notizie sicuramente hanno sconvolto i tuoi progetti. E’ ancora sicuro viaggiare in Nicaragua? La risposta non è così facile da dare perché ci sono alcuni fattori da considerare.

Situazione politica in Nicaragua

Da un lato il clero, il movimento dei contadini e il movimento 19 di aprile. Dall’altro il governo Ortega-Murillo, la gioventù sandinista e la polizia. La fazione rivoluzionaria chiede le dimissioni del presidente e della vicepresidente sperando anche in elezioni anticipate. Il governo chiede la liberazione delle strade e la resa del popolo in rivolta senza cedere, ovviamente, alla richiesta di elezioni anticipate.

Lo scontro delle due fazioni è risultato in 286 morti, 600 detenuti illegalmente e oltre 2000 feriti.

E’ qualcosa di nuovo in Nicaragua? Niente affatto, pochi decenni fa la rivoluzione contro Somoza portò il Nicaragua ad affrontare serie conseguenze socio-economiche. Il paese non è ancora arrivato a quei livelli, è vero, però la situazione economica sta colando a picco.

Viabilità

Fino a due settimane fa era quasi impossibile raggiungere le principali città turistiche come Leon, Masaya, San Juan Del Sur, e altre. Addirittura non era neanche possibile attraversare il paese lungo la panamericana per raggiungere Costa Rica o Honduras. Il blocco delle strade fatto dai “tranques” impediva anche l’arrivo di rifornimenti alimentari e petroliferi.

Gli autobus non circolavano quasi più e spostarsi in veicolo privato era molto rischioso.

Attualmente la situazione è “migliorata”. Essendo stati eliminati diversi blocchi di manifestanti in strada, la viabilità ha ripreso a funzionare. Da Managua partono autobus diretti per Matagalpa e Leon. Non siamo sicuri se il flusso di trasporti pubblici sia stato ripristinato anche in direzione Costa Rica.

Problemi in frontiera

Le frontiere terrestri più problematiche sono quelle al lato Honduras. Quindi, se stai pensando di entrare in Nicaragua da Las Manos o da El Espino, potresti avere ritardi. Le frontiere con Costa Rica sono molto più facili da attraversare, anche perché il flusso di persone giornaliero è molto grande. Il problema è poi raggiungere la capitale, una volta entrato nel paese.

Un altro problema in frontiera è dovuto al grande numero di cittadini nicaraguensi che stanno abbandonando il paese per trovare fortuna in Costa Rica. Prendi in considerazione ritardi per poter arrivare in Costa Rica venendo dal Nicaragua.

Problemi in aeroporto

Essendo calato molto il traffico di turisti e impresari, molte compagnie aeree stanno cancellando voli, anticipandoli o ritardandoli anche di giorni. Una delle nostre compagnie aeree preferite, Iberia, offre cambi di volo considerando la situazione del viaggiatore. La loro disponibilità è molto impressionante.

Copa Airlines è la compagnia aerea che unisce tutti i paesi del centro america e fa da ponte a compagnie come KLM, Air France, Iberia, ecc. Chiamando Copa Airlines di Managua, riescono a confermare lo stato del volo e anche ad aiutarti in caso di impossibilità a raggiungere l’aeroporto in tempo per il volo.

E’ sicuro viaggiare in Nicaragua?

Anche se ci sono molti pericoli al viaggiare in Nicaragua, in un certo senso è ancora sicuro viaggiare in Nicaragua. La criminalità organizzata non riesce a insediarsi nel paese. Non è sicuro viaggiare in Nicaragua solo momentaneamente. Ci sono problemi con i voli, nelle frontiere e non tutte le località turistiche sono raggiungibili.

Sarà nuovamente sicuro viaggiare in Nicaragua appena la situazione politica si stabilizzerà. Nel frattempo vi terremo aggiornati. Appena sarà possibile viaggiare in sicurezza, scriverò un articolo.

 

2 commenti
  1. Francesca
    Francesca dice:

    sicuramente la situazione è ancora tesa, ci sono però zone lontane dagli scontri e assolutamente in pace, non toccate per nulla dai movimenti di protesta dell’una e dell’altra fazione. Big Corn Island e Little Corn Island sono due splendide isole nel mar dei caraibi, si raggiungono via aerea da Managua o attraverso le navi mercantili dalla costa di Bluefields

    Rispondi
    • barricotravel90
      barricotravel90 dice:

      Ciao Francesca! E’ vero ci sono zone sicure ma raggiungerle non è sempre facile. La situazione sta migliorando perché i blocchi stradali sono stati rimossi violentemente. Tuttavia, il numero di morti sta crescendo ogni giorno. Per chi ha esperienza nel viaggiare in Centro America e in Nicaragua qualcosa è comunque visitabile. Però non ha alcun senso ora come ora spendere soldi per visitare un paese in collasso. Corn Island è sicura senz’altro, il più è arrivarci.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.